Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 33

Risultati da 1 a 10 DI 33

11/01/2016 16:36:00 Il regime alimentare anti-ipertensione è il migliore secondo gli esperti

La dieta Dash
La dieta migliore si chiama Dash. Lo hanno stabilito gli esperti dello US News & World Report, che hanno stilato una classifica dei migliori regimi alimentari, prendendo in considerazione 38 diverse diete, fra cui anche la dieta mediterranea, che ha conquistato un onorevole quarto posto.
Come detto, la migliore è tuttavia la Dash, acronimo che sta per Dietary Approaches to Stop Hypertension, ovvero Approcci dietetici per controllare l'ipertensione.
I principi su cui si fonda il regime ... (Continua)

17/11/2014 11:23:00 Cocktail di Lesinurad e Allopurinolo
Nuova terapia per la gotta
Per la cura della gotta potrebbe presto essere disponibile una combinazione fra Lesinurad e Allopurinolo. La casa farmaceutica AstraZeneca ha presentato al congresso annuale dell'American College of Rheumatology i risultati di due studi clinici pivotal di fase III che indagano le potenzialità della combinazione tra lesinurad, un inibitore selettivo per il riassorbimento dell’acido urico (SURI), e l’allopurinolo, una molecola capace di inibire la xantina ossidasi (XO).
I risultati dimostrano ... (Continua)
12/11/2014 11:59:10 I cibi da evitare per scongiurarne la formazione

Nuove linee guida per prevenire i calcoli
Un gruppo di esperti americani ha pubblicato le dei calcoli renali. Il documento pubblicato su Annals of Internal Medicine fa il punto sui cibi da evitare per scongiurare l'insorgenza dei calcoli renali, oltre a invitare le persone ad aumentare il consumo di liquidi allo scopo di produrre due litri di urina al giorno.
Il ... (Continua)

25/09/2014 10:32:39 I fattori di rischio per le ricadute

Calcoli renali, un test per le recidive
Nella scala dell'intensità del dolore percepito è seconda solo a quello provocato dal parto. Stiamo parlando della colica renale, che trascina al pronto soccorso centinaia di persone ogni giorno.
Secondo le stime, almeno un italiano su 10 ha provato nel corso della vita questa non invidiabile esperienza. Ora una ricerca pubblicata sul Journal of the American Society of Nephrology ha individuato un sistema per capire chi è maggiormente a rischio di una ricaduta.
Gli scienziati del Mayo ... (Continua)

12/07/2014 12:01:39 Nesso diretto fra temperature elevate e rischio della malattia

Il riscaldamento globale favorisce i calcoli renali
L'effetto serra è una minaccia non solo per il pianeta, ma anche per la nostra salute. Uno studio pubblicato su Environmental Health Perspectives ha proposto un legame fra il riscaldamento globale registrato negli ultimi anni e l'aumento dell'incidenza di calcoli renali nella popolazione mondiale.
Lo studio, coordinato dall'urologo Gregory Tasian del Children's Hospital di Philadelphia, ha preso in esame i dati di oltre 60mila adulti e bambini che hanno sofferto di calcoli renali fra il 2005 ... (Continua)

29/05/2014 17:00:00 Minore necessità di reintervento rispetto alle onde d'urto

Calcoli renali, l'ureteroscopia è la scelta migliore
In presenza di calcoli renali va considerata come migliore opzione terapeutica l'ureteroscopia. A dirlo sono i ricercatori della Duke University di Durham, in North Carolina, che hanno pubblicato su Jama Surgery il resoconto di uno studio comparativo fra questa tecnica e la litotripsia con onde d'urto, i due metodi più utilizzati per la rimozione dei calcoli renali.
«Negli Stati Uniti circa una persona su dieci soffre di calcoli renali, con una spesa che supera i dieci miliardi di dollari ... (Continua)

29/04/2014 10:32:00 Il sistema di punteggio STONE limita l'uso della Tc

Un nuovo parametro scopre chi è a rischio di calcoli renali
Per individuare i pazienti a rischio di sviluppo dei calcoli renali si può utilizzare un nuovo sistema di punteggio denominato STONE. Il termine è l'acronimo di Sex, Timing, Origin, Nausea, Erithrocytes, ed è stato ideato dal dott. Cary Gross del Dipartimento di Medicina Interna della Yale University School of Medicine di New Haven, in Connecticut.
Il medico, che ha pubblicato la sua analisi sul British Medical Journal, spiega: «la tomografia computerizzata (Tc), descritta come il migliore ... (Continua)

07/11/2013 14:56:51 Smentita l'ipotesi di un'influenza negativa della sostanza

La vitamina D non aumenta il rischio di calcoli
Un livello anche elevato di vitamina D non ha conseguenze sul rischio di insorgenza dei calcoli renali. A stabilirlo in maniera chiara è uno studio pubblicato sull'American Journal of Public Health da un team di ricercatori del Department of Family and Preventive Medicine dell’Università di San Diego a La Jolla.
Cedric Garland, docente di Medicina preventiva presso l'ateneo californiano, spiega: “l'aumento dei livelli di vitamina D può prevenire una vasta gamma di malattie, ma alcuni studi ... (Continua)

20/10/2013 Le tecniche all'avanguardia per sconfiggere gli inestetismi della pelle

Lotta alla cellulite e carbossiterapia
Gambe più belle e più snelle anche per chi non vuole sottoporsi ad interventi troppo invasivi. Ridurre la circonferenza delle gambe, tonificare la pelle, diminuire smagliature, cellulite e cicatrici retraenti: è un problema tutto femminile che interessa l’80% delle donne senza distinzione di età e costituzione. “ Non è un sogno, ma oggi grazie al laser e alla Carbossiterapia è possibile”, afferma il Dottor Alfredo Borriello, direttore dell'unità operativa di Chirurgia plastica dell'Ospedale ... (Continua)

06/09/2013 Il calore delle pietanze rilascia melamina, una sostanza tossica

I piatti colorati sono un pericolo per i bambini
Meglio un poco attraente ma sicuro piatto di porcellana piuttosto che un'appariscente ma potenzialmente tossica stoviglia in melamina. È quanto afferma uno studio dell'Università di Kaohsiung di Taiwan, che segnala il rischio insito nell'utilizzo dei piatti in melamina, spesso utilizzati dalle mamme per servire le pietanze al piccolo in un contenitore colorato e divertente.
Secondo le analisi, il calore prodotto dal cibo avrebbe come effetto di favorire il rilascio della sostanza in quantità ... (Continua)

  1|2|3|4

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX No Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Italy
Centro medico TEL. 06 200.61.24, via Pirlo 66, 00133 Italy

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale