(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) esteriore.
Per approfondire il nesso tra segni espressivi del volto e personalità, il dott.Jenkins e i suoi colleghi hanno selezionato mille persone tra i lettori della rivista “New Scientist”: a queste persone è stato chiesto di fornire una foto col loro primo piano e di compilare online un questionario in cui illustravano quelli che erano i tratti salienti del loro carattere.
I volontari, successivamente, sono stati divisi in quattro gruppi, a seconda della caratteristica predominante del loro modo di essere: i fortunati, gli spiritosi, i religiosi e gli affidabili.
A questo punto gli studiosi hanno modificato le foto fornite dai mille partecipanti alla ricerca, ottenendo sequenze di immagini e realizzando versioni “estreme” di ogni soggetto tramite l'esaltazione di alcuni tratti somatici particolari del volto.
Le foto “ritoccate” sono state quindi accoppiate a due a due mettendo insieme individui dalle caratteristiche opposte, cioè spiritosi e non, fortunati e sfortunati, religiosi e non credenti, affidabili e inaffidabili. Queste foto sono poi state mostrate a 6500 visitatori di un sito internet, per capire se sarebbero riusciti ad individuare la personalità dei volontari ritratti solo dall'immagine del loro volto.
Quello che alla fine è venuto fuori indica chiaramente che alle donne si legge il carattere in faccia molto più facilmente di quanto avviene per gli uomini e con una minore percentuale di errore di valutazione.
Il 70% degli osservatori ha subito indovinato i visi delle persone fortunate, mentre il 73% ha “azzeccato” al volo i volti degli individui religiosi.
Decifrare le facce degli uomini è stato assai difficile: solo in pochi hanno correttamente intuito dai tratti somatici le personalità dei volontari fotografati.
Jenkins avanza al proposito alcune possibili spiegazioni: o i volti femminili sono in qualche modo più ricchi di informazioni, o gli uomini del campione non sono stati veritieri e accurati nel descrivere il loro carattere oppure, ed è molto probabile, le signore hanno scelto con più attenzione la propria foto da inviare ai ricercatori.
I dati raccolti sono comunque interessanti e possono stimolare nuove ricerche per capire come le persone, osservando dei volti umani, associno agli individui osservati una precisa personalità a seconda dei tratti somatici del viso che osservano.

13/02/2009


Puoi fare una domanda agli specialisti del e iscriverti alla , riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


cialis-viagra.com.ua/dapoksetin-prodlenie-akta/dapoksetin-90-mg

http://steroid-pharm.com

Дегидраторы